La Top ten delle sedie dei designer

Una sedia è un oggetto di design che si adatta facilmente a qualsiasi spazio e che oltre a estetica e funzionalità, ha uno spazio nei musei di design e arte contemporanea in tutto il mondo. Alcuni sono diventati l’elemento essenziale della decorazione di case, appartamenti, studi e uffici. Per questo motivo nella cultura collettiva presentiamo una lista con le 10 migliori sedie di designer.

1- SillaVitra Eames Plastic Chair- Charles & Ray Eames

La sedia progettata nel 1950 per il concorso ” Low Cost Furniture Design ” realizzato dal MOMA di New York, fu il primo realizzato in plastica. Conosciuta come una delle icone del design, è diventata un oggetto del desiderio di designer e collezionisti.

 sedie 1 2- Panton sedia- Verner Panton

Progettato in 1967 e realizzato interamente in plastica, è noto come riferimento della modernità grazie allo stile dei suoi bambini. Il suo creatore, Verner Panton, era un amante di colori vivaci e design futuristici. Ha una forte somiglianza con la sedia Zig-Zag di Rietveld, ma grazie alla plastica con cui è progettato, è diventato un oggetto di design pulito e organico.

 

 sedie 2

3- Silla Acapulco- Anonimo

E ‘stato creato negli anni ’50 dagli artigiani di Acapulco e reinterpretato dall’azienda responsabile del progetto . Negli ultimi anni è diventato molto popolare e con i suoi colori vivaci diventa il complemento perfetto per ogni soggiorno; grazie alla sua produzione nei colori turchese, giallo e rosso è stato collegato al calore e alla gioia del messicano.

 sedie 3

4- Sedia Ant – Arne Jacobsen

Nel 1952 fu svelata, ma con tre gambe e senza braccioli Non è stato ben accolto dal pubblico. Realizzata con nove impiallacciature in legno curvato, la sedia di Jacobsen è considerata un’icona del design danese e uno dei modelli più venduti in tutto il mondo.

 sedie 4 5- Ball chair- Eero Aarnio

La sedia disegnata dal finlandese nel 1963, è conosciuta per la sua forma non convenzionale e considerato come un classico del design industriale. Da questo hanno creato versioni in cui hanno aggiunto funzionalità interessanti come la musica e i lettori MP3. È stato presentato al Salone Internazionale del Mobile di Colonia, in Germania, dove è stato dato il “calcio” iniziale per l’uso della fibra di vetro nella creazione di mobili.

 sedie 5 6- Sedia Zig Zag- Gerrit Thomas Rietveld

Progettato dall’architetto olandese Gerrit Rietveld, tra il 1932 e il 1934 , per il quale uso insieme quattro elementi, mantiene la semplicità visiva che sembra avere un processo di costruzione complesso. Il design in legno di ciliegio naturale non ha gambe ed è formato solo da superfici piatte e da un supporto diagonale che le unisce. La sedia Zig Zag ha una duplice funzione: come sedia o tavolino di appoggio; È “impilabile” e utilizza pochissimo spazio.

 sedie

7- Sedie Diamond Harry Bertoia

Conosciuto anche come numero modello 421LU, era progettato nel 1950 da Harry Bertoia, la sua costruzione con aste di acciaio saldate e curve, a seconda del modello, può essere presentato con diversi rivestimenti. Il suo stile elegante e minimalista rende la sedia Diamond un classico contemporaneo che non passerà mai di moda.

 sedie 7 8- Sedia Barcelona- Ludwig Mies van der Rohe

Progettato nel 1928 da Ludwig Mies van der Rohe e dalla sua compagna Lilly Reich , la sedia Barcelona è stata creata per il padiglione tedesco del World Fair di Barcellona (1929). Il design originale consisteva in gambe avvitate a forma di X e un cuscino in pelle di cinghiale color avorio. Nel 1950 Mies ridisegnò la sedia usando nuovi materiali e presentò un design più ordinato.

 sedie 8 9- Silla Mano- Pedro Friedeberg

Progettato e scolpito negli anni ’60 dall’artista messicano Pedro Friedeberg, la sedia era Elaborato in legno e aveva una copertura di lenzuola d’oro, la mano è il sedile e le dita lo schienale per il nostro corpo.

 sedie 9
10- Sedia Leda- Salvador Dalí

Dalí era famoso per tutto il suo lavoro pittorico, ma anche si dilettava in un design scultoreo; questo è il caso della sedia Leda, che è stata solo disegnata e dipinta dall’artista, ma negli anni ’90 è stata materializzata da un team di designer. È una sedia a tre gambe e alcuni piccoli piedi indossano scarpe col tacco alto. Lo schienale sottile è creato da alcune linee organiche, tracciando con esse il bracciolo che incorpora il dettaglio di una mano sottile nell’asta.

 sedie 10